Con il dovuto rispetto (6) - Dichiarazioni e Mormorazioni

"Con il dovuto rispetto. Frammenti di saggezza all'ombra del campanile". Continuiamo il libro di Mons. Mario Delpini, arcivescovo di Milano

La Luisa da tempo si lamenta: "Come è difficile con questi ragazzi!". Don Giuseppe le parla: "Signora Luisa, grazie per questi anni. Sento che il catechismo le pesa. Ho chiesto a Paola: è disponibile!" La Luisa conviene: "Sì! beh, certo!" Ma con l'amica si sfoga: "Trattarmi come una scarpa vecchia, dopo tanti anni! E poi sceglie una delle sue amiche, che c'è e non c'è ... "

Dopo mesi di consultazioni don Giuseppe presenta il nuovo orario delle messe: "Riduciamo il numero, scegliamo le ore più adatte. D'accordo?" Silenzio e consenso.
Anche il Pierino, da sempre alla messa delle 07.30, tace. Ma non tace la sua battuta agli amici del bar: "Neanche i preti hanno voglia di lavorare!".

Dopo disegni, progetti, procedure, don Giuseppe presenta i lavori per la casa parrocchiale: "È un impegno serio, contiamo sulla vostra generosità!" L'approvazione è unanime: "Giusto: Se non si interviene la casa viene giù!" ma, mentre fanno la fila per comperare il merluzzo, le donne mormorano: "Il nostro parroco è sempre a cercare soldi"

Don Giuseppe ripensa al salmo: "Chi viene a trovarmi dice il falso e uscito fuori sparla" (Salmo 41) e si consola come può: Vizio antico! Non giova però a far stimare la Chiesa!

P.S. Il nome don Giuseppe è scritto così nel libro...

 

    Scarica qui la Lette...Rina

    Numeri Lotteria CRE2019

      Ascolta le Omelie in Parrocchia