Una casa di cui prendersi cura...

Ha già alcuni anni la seconda Enciclica di Papa Francesco, “Laudato si’ sulla cura della casa comune”, pubblicata il 18 giugno 2015. Nel cuore dello scritto c’è l’invito a che l’ecologia integrale diventi un nuovo paradigma di giustizia, perché la natura non è una “mera cornice” della vita umana.
Francesco di Roma si pone sulla scia di Francesco d’Assisi dando il titolo tratto dal Cantico delle creature di San Francesco “Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra”.
Nei sei capitoli dell’Enciclica, il Papa evidenzia che la nostra terra, maltrattata e saccheggiata, richiede una “conversione ecologica”, un “cambiamento di rotta” affinché l’uomo si assuma la responsabilità di un impegno per “la cura della casa comune”. Impegno che include anche lo sradicamento della miseria, l’attenzione per i poveri, l’accesso equo, per tutti, alle risorse del Pianeta. Educazione e formazione sono le sfide centrali da affrontare. Di qui, il richiamo a “puntare su un altro stile di vita” perché “non tutto è perduto” e “l’umanità ha ancora la capacità di collaborare per costruire la nostra casa comune”. Bastano piccoli gesti quotidiani, spiega il Papa: fare la raccolta differenziata dei rifiuti, ridurre il consumo di acqua, spegnere le luci inutili, coprirsi un po’ invece di accendere il riscaldamento e soprattutto “spezzare la logica della violenza, dello sfruttamento, dell’egoismo”.
“La sobrietà – scrive il Pontefice – vissuta con libertà e consapevolezza, è liberante” e “la felicità richiede di saper limitare quelle necessità che ci stordiscono”, lasciandoci invece aperti alle “molteplici possibilità che offre la vita”.  In questo modo, diventa possibile sentire che “abbiamo una responsabilità verso gli altri e verso il mondo, che vale la pena di essere buoni e onesti”.
Con le Parrocchie vicine proponiamo due pomeriggi domenicali per aprire insieme queste tematiche, conoscendole e affrontandole come famiglia. L’invito è fatto in modo particolare a loro, con due percorsi paralleli per i genitori e per i figli. Ecco lo schema “Prendersi cura della casa comune
*Domenica 19 gennaio: “Io, gli altri, la terra” con Don Cristiano Re, direttore dell’Ufficio per la Pastorale sociale e del lavoro
*Domenica 9 febbraio: “L’ambiente, in famiglia” con il prof. Alberto Bonacina

Programma:
Ore 16.00 - Oratorio di Palazzago Inizio degli incontri divisi tra genitori e figli e mostra “Sulla cura della casa comune”
Ore 19.00 circa - GiroPizza.
Ore 20.30 Saluti.

E’ opportuno iscriversi con il modulo dato ai ragazzi alla catechesi o scaricabile dal sito.
Per le tematiche e le modalità del percorso ci auguriamo una significativa partecipazione.

 

    Scarica qui la Lette...Rina

      Ascolta le Omelie in Parrocchia